venerdì 23 ottobre 2009

Tempo dispari

Ho sempre avuto un debole per i tempi dispari in musica.
Per la loro maggiore vivacità, perché conducono ciclicamente ad un equilibrio stabile come sequenza di equilibri apparentemente fragili, in costante movimento. Mi rilassano senza annoiarmi.

Mi sento un tempo dispari anche caratterialmente. Diciamo un tre quarti: prevedibile, affidabile, ma con continue variazioni e piccoli scartamenti. Forse anche per la mancanza di senso dell’orientamento (faccio fatica perfino a nuotare diritto seguendo la linea blu a fondo piscina).

Quando ascoltiamo musica insieme e c’è un tempo dispari, Si bemolle lo riconosce. Non la rilassa, anzi, ne nota l’asimmetria e ciò le provoca una leggera ansia, difficile da spiegare ma percettibile, sotto traccia.

Si bemolle è un quattro quarti.
Elegante, regolare e solida come la colonna di un tempio greco.

È fantasiosa e creativa, premurosa e affettuosa, spiritosa e seria, aperta al cambiamento e curiosa, intelligente e onesta, veloce e capace di gestire ogni imprevisto o situazione.

Riesce sempre a inquadrare tutto in modo perfetto nella breve cornice del ritmo pari di ogni battuta. Per poi cominciarne subito un’altra.

Non conosce pause, Si bemolle. La musica della sua vita di oggi è coinvolgente e in costante tensione, come il Presto agitato del Chiaro di luna di Beethoven. Io assomiglio più all’Allegretto di quella stessa sonata (ovviamente sono molto più goffo e meno delicato).

Domani nella famiglia di note si festeggeranno undici anni di matrimonio fra Do minore e Si bemolle.

L’unione dei due ritmi in un unico spartito in cui i diversi tempi si sovrappongono ha portato frutto: a me servono quattro battute per tornare in sincronia con ciò che lei può fare in tre, ma le asimmetrie e i controtempi che si creano nel frattempo sono abbellimenti che vivacizzano, rendono la musica unica, la variano sempre, senza togliere sicurezza e tranquillità a chi ascolta.

Serve coraggio a mescolare due ritmi, ci vuole molta forza per fare la scelta controcorrente di Si bemolle, di rinunciare a brillanti opportunità di carriera per occuparsi esclusivamente, con passione e ferrea disciplina, dei bambini, della nostra casa e di me. È il mio punto di riferimento e non c’è riconoscimento abbastanza grande per l’esempio e l’amore che ci dà.

Ma adesso la ricorrenza mi proietta verso il futuro, l’orecchio è teso solo per ascoltare e lasciarmi condurre da una musica bellissima e nuova, un affascinante tempo in quattro quarti che non mi stanco di inseguire e a cui cerco di sovrappormi, sempre portando con me qualche asimmetria.

11 commenti:

  1. I piu' afettuosi auguri a voi due. E grazie per averci permesso di ascoltare da lontano qualche nota della vostra musica!

    RispondiElimina
  2. Una dichiarazione d'amore bellissima a Si Bemolle, un ritratto della vostra vita. Grazie per averlo condiviso e tanti cari auguri ad entrambi.

    RispondiElimina
  3. Innazitutto tanti auguri. E poi: ma che post romantico! Che invidia, Si Bemolle!

    RispondiElimina
  4. Auguri e complimenti. Siete una bellissima famiglia e il tuo post è terribilmente romantico :-)

    RispondiElimina
  5. Affascinante....tantissimi auguri!
    Ps: io sono un Mi bemolle, come il mio strumento...vuoi indovinare qual'è?

    RispondiElimina
  6. A tutte: grazie di cuore!

    Angie: Benvenuta! Mi bemolle... sui due piedi direi uno strumento a fiato, ma non me ne intendo molto. Mi pare solo di ricordare che i clarinetti siano spesso in Si bemolle, quindi lo escluderei. Sassofono? Sax contralto, magari? A presto.

    RispondiElimina
  7. tanti auguri. Siete una bella coppia, davvero.

    RispondiElimina
  8. Vieni a ritirare il tuo premio? :-)

    RispondiElimina
  9. Ciao, fortunata Si Bemolle ad avere una tale dichiarazione d'amore! Tanti auguri e buon anniversario!

    RispondiElimina
  10. Avete ragione tutte quante: sono una donna fortunata :-) E lo so.

    RispondiElimina
  11. Ma che bravi e che bello! Tantissimi auguri, siete un esempio. Non vi conosco di persona e mi dispiace davvero di questo, ma ciononostante grata a tutti e due per tutto quello che condividete della vostra famiglia sul web, GRAZIEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina


________________
Online dal 10 aprile 2009